In Evidenza

Presentato a Londra il primo scooter elettrico della BMW

  L'impegno della Casa tedesca BMW Motorrad nella progettazione di veicoli adatti alla mobilità eco-sostenibile si è realizzato nella produzione di due scooter particolarmente evoluti, il C 600 Sport e il C 650 GT.

 L'impegno della Casa tedesca BMW Motorrad nella progettazione di veicoli adatti alla mobilità eco-sostenibile si è realizzato nella produzione di due scooter particolarmente evoluti, il C 600 Sport e il C 650 GT.

 

La BMW ha concesso l'uso di questo mezzi, che verranno commercializzati solo nel 2014, ai giornalisti presenti alle Olimpiadi di Londra di quest'anno.

 

I mezzi sviluppati dalla BMW seguono lo stile della casa bavarese: potenza, eleganza e sicurezza, il tutto legato dell'idea continua di sostenibilità ai trasporti.

Gli scooter sono dotate di freni a disco abbinati a sistemi frenanti ABS della Bosch, durante la frenata questi attivano un evoluto sistema di recupero dell'energia cinetica che aumentano l'autonomia della batteria fino al 20%.

L'autonomia di guida è dichiarata di circa 100 km, con una potenza di 11kW, la velocità massima registrata è stata di 120 km/h.

I tempi di ricarica delle batterie i ioni di Litio sono di 3 ore.

 

Il motore elettrico ha un grande vantaggio rispetto a quello a scoppio: tutto è sotto il controllo dell'elettronica che può variare la risposta del motore e la curva di coppia a seconda delle esigenze di guida e di carico. Sono innumerevoli poi le possibilità di sviluppo dei controlli del veicolo, come quello di trazione, utile sui fondi scivolosi dei pavé cittadini. Nel futuro della mobilità urbana a due ruote, l'elettrico sembra essere la soluzione più gettonata dai costruttori eBMW fa un passo importante.
 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

logobottom

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.024 secondi
Powered by Simplit CMS